Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
consolato_portoalegre

Per chi si reca in Italia - Visti

 

Per chi si reca in Italia - Visti

SETTORE COMPETENTE


Settore Visti
Sala 4, 3° piano

Orario al pubblico: martedì e giovedì dalle 9:00 alle 12:00, senza previa prenotazione (necessaria la presenza personale del richiedente il visto ai fini intervista). 



Grazie al database Visti è possibile ottenere le informazioni per richiedere il visto d'ingresso in Italia.

A partire dal 5 settembre 2013 il Consolato Generale d'Italia di Porto Alegre inizierà ad utilizzare il Sistema d’Informazione Visti (VIS)

 

Notizia importante per chi si reca in italia

Con decorrenza 19 luglio 2013 i cittadini dei paesi terzi che intendano soggiornare nel territorio degli stati membri ( per soggiorni di durata non superiore ai 90 giorni su un periodo di 180 giorni) dovranno essere in possesso di un documento di viaggio che abbia validitá di almeno tre mesi dopo la data prevista per la partenza dal territorio dagli stati membri e che non sia piú vecchio di dieci anni.


I cittadini brasiliani sono esentati dall’obbligo del possesso di Visto d’ingresso per soggiorni nello spazio Schengen la cui durata globale non sia superiore a tre mesi (90 giorni) per semestre a contare dal primo ingresso (Reg. (CE) n. 539/2001). Tale esenzione non è applicabile ad ingressi motivati da cure mediche o dall’esercizio di attività lavorative remunerate (vedi seguito).

L’Autorita’ di frontiera potra’ comunque richiedere di giustificare lo scopo e le condizioni del soggiorno previsto e di dimostrare di disporre dei mezzi di sussistenza sufficienti, sia per la durata prevista del soggiorno sia per il ritorno nel paese di origine o per il transito verso un paese terzo nel quale l’ammissione e’ garantita, ovvero di essere in grado di ottenere legalmente detti mezzi (art. 5 Reg. (CE) n. 562/2006).

I cittadini brasiliani devono essere in possesso di Visto d’ingresso per soggiorni nello spazio Schengen la cui durata globale sia superiore a tre mesi (90 giorni) per semestre a contare dal primo ingresso, cosi’ come per soggiorni la cui durata globale non sia superiore a tre mesi (90 giorni) e che siano motivati da cure mediche o dall'esercizio di attività lavorative remunerate. In tali casi, i cittadini brasiliani dovranno compilare l’apposito formulario di domanda di Visto (Formulario per domanda di Visto di lunga durata V.N. tipo D superiore a 90 giorni oppure Formulario per domanda di Visto di breve durata V.S.U. tipo C fino a 90 giorni) e presentare tutta la documentazione richiesta per la specifica tipologia di visto. Fonte ufficiale di informazioni sulla documentazione richiesta e le tipologie di VISTO d’ingresso in Italia è il sito web dei Visti del Ministero degli Affari Esteri.

I cittadini dei paesi terzi che figurano nell’elenco aggiornato di cui all’allegato 1 del Reg. (CE) n. 539/2001, stabilmente residenti nel Rio Grande do Sul, devono essere in possesso di Visto d’ingresso per soggiorni di qualunque durata nello spazio Schengen, e dovranno compilare l’apposito formulario di domanda di Visto (Formulario per domanda di Visto di lunga durata V.N. tipo D superiore a 90 giorni oppure Formulario per domanda di Visto di breve durata V.S.U. tipo C fino a 90 giorni) e presentare tutta la documentazione richiesta per la specifica tipologia di visto.

NOTA: Fonte ufficiale di informazioni sulla documentazione richiesta e le tipologie di VISTO d’ingresso in Italia è il sito web dei Visti del Ministero degli Affari Esteri.

 



(1) Formulario per domanda di Visto di lunga durata V.N. tipo D (superiore a 90 giorni)
(2) Formulario per domanda di Visto di breve durata V.S.U. tipo C (fino a 90 giorni)

(3) Dichiarazione di ospitalità
(4) Modello di invito per affari

 


E-mail Settore Visti: visti.portoalegre@esteri.it

(Si prega di non inviare richieste per informazioni già presenti in questa pagina)

RIFERIMENTI NORMATIVI

Reg. (CE) n. 539/2001
Reg. (CE) n. 562/2006
Reg. (CE) n. 810/2009

Decreto interministeriale Visti 2011
Direttiva MinInt 1.03.2000

Visti normativa - Sito Web del Ministero degli Affari Esteri (Farnesina)


64